Crea sito

Chi Siamo

CENNI STORICI

La sezione ANFFAS di Gravina in Puglia è stata costituita il 5 Aprile 1998 e dalla stessa data si occupa di attività in favore di cittadini diversamente abili.
Nel 2000 l’ ANFFAS Nazionale è riconosciuta Onlus e dal 2002 è in vigore la modifica statutaria con successiva autonomia giuridica e patrimoniale delle sezioni.
In data 04.02.2002 si è costituita con atto pubblico l’Associazione ANFFAS-Onlus di Gravina in Puglia con autonomia giuridica e gestionale.
Il 5 luglio 2002 il Comune di Gravina e l’AUSL/BA3 affidavano, a seguito di protocollo d’intesa e sottoscrizione di una convenzione non onerosa, all’ANFFAS sede locale, la gestione del Centro Socio-Educativo. Nella stessa convenzione il Comune si impegnava a sostenere le spese del servizio di trasporto degli utenti.  

A partire dal 3 maggio 2004, a seguito di presentazione ed approvazione progettuale fino al 2008, l'Anffas Onlus di Gravina in Puglia è stata sede ospitante del Servizio Civile Nazionale.

FINALITA’

Le finalità che persegue l’associazione sono:

- Garantire ai soggetti fruitori del servizio interventi rispondenti alle problematiche soggettive;
- Promuovere e tutelare i diritti dei disabili intellettivi e relazionali e delle loro famiglie;
- Sostenere i diversamente abili e le loro famiglie;
- Promuovere iniziative di integrazione sociale;
- Rispetto della dignità e della privacy;
- Garantire il coinvolgimento delle famiglie nella redazione dei piani individualizzati di interventi;
- Salvaguardare l’uguaglianza di diritti di accesso e di doveri di buona fruizione per gli utenti senza discriminazione per motivi di razza, lingua, religione, etnia, opinioni politiche, condizioni psico-fisiche e socio-economiche;
- Erogare il servizio all’utenza in base ai principi di buona amministrazione, di efficienza nell’impiego delle risorse e di efficacia nel raggiungimento degli obiettivi;
- Promuovere la partecipazione e garantire la trasparenza.
 

ATTIVITA’


Nel Centro si svolgono le seguenti attività:
- Laboratori  per l’autonomia, attività creative e manipolative, educazione musicale, attività motoria  (ballo e movimenti) rivolti ai diversamente abili per potenziare le capacità residue e crearne di nuove al fine di accrescere autonomia ed autostima;
- Attività ricreative mirate: visite guidate, simulazione di attività quotidiane;
- Formazione per gli operatori impegnati: corsi di formazione svolti dall’èquipe dell’associazione e partecipazione a corsi formativi  in sede;
- Incontri formativi ed informativi a sostegno delle famiglie: gruppi di self-help;
- Segretariato sociale rivolto al territorio e consulenza legale;
- Consulenza psicologica alle famiglie socie e sostegno agli operatori del Centro;

All’esterno tramite una convenzione con il Comune di Gravina è attivo il servizio di trasporto per disabili che si effettua con automezzo attrezzato di pedana. 

MODALITA’ DI ADESIONE E DI ACCESSO

Chi è interessato a far parte dell'associazione può presentare apposita domanda al Consiglio Direttivo.

Si può partecipare all'associazione in qualità di Soci ordinari, Soci amici e volontari.

L’attività istituzionale del socio è svolta in base al principio della solidarietà sociale. Tutti i Soci Ordinari ed Amici sono tenuti al pagamento di una identica quota annuale deliberata dall’assemblea, da versarsi con le modalità previste dal Consiglio Direttivo. Tutti i soci hanno diritto di voto ed eleggono gli organi amministrativi dell’associazione. I Soci sono obbligati all’osservanza dell’atto costitutivo, dello Statuto, dei regolamenti e delle deliberazioni adottate dagli organi statutari .


Al Centro si accede previa richiesta da parte del familiare del disabile presentando un documento attestante la disabilità redatto a cura dell'Unità di Valutazione Multidisciplinare.


Nel prossimo futuro potrebbe essere  prevista una compartecipazione per la frequenza al Centro secondo il reddito ISEE e le normative vigenti dell’handicap.